IV FESTA DEL BULLICAME

(da un idea dello storico Giovanni Faperdue)

SABATO 26
e
DOMENICA 27 MAGGIO 2012

"Terme Carletti" sulla Strada Terme

 

Viterbo – SUCCESSO INIMMAGINABILE ALLA IV FESTA DEL BULLICAME -

Nella giornate di sabato e domenica, 26 e 27 maggio, presso le Terme Carletti si è celebrata la IV Festa del Bullicame. Il successo di pubblico registrato quest’ anno ha lasciato meravigliati gli stessi organizzatori.

Su quei prati tra bagnanti delle pozze, bambini e ragazzi con gli aquiloni variopinti, cavalieri che si esibivano in coreografici caroselli e pubblico che assisteva agli spettacoli, c’erano oltre mille persone. Sui campi erbosi delle “Carletti” a rallegrare e colorire tutta la kermesse, c’era decine e decine di bancarelle con prodotti artigianali e tipici. Il clou della festa si è sviluppato nella giornata di domenica.

Alle 10 del mattino subito una partenza veloce con la I Gara podistica del Bullicame, organizzata magistralmente da Di Marco Sport . All’apertura di tutti gli stands hanno fatto subito eco tanti aquiloni variopinti che si sono innalzati nel cielo terso di una splendida giornata, ad annunciare l’apertura del laboratorio all’aperto “Costruiamo un aquilone”. Poi per dare allegria e continuità agli eventi è scattata una divertente Caccia al Tesoro per ragazzi (8-12 anni), che ha visto una folta schiera di giovani partecipanti impegnati per raggiungere per primi “il tesoro”. Nel frattempo molti visitatori approfittavano dell’ingresso gratuito all’Orto Botanico per visitare quei meravigliosi giardini a ridosso del Bullicame.

Nel primo pomeriggio una esibizione canora di Maria Caprasecca dava il “la” alla ripresa degli spettacoli. Sul palco dopo “Calore di suoni e parole” con Dona Amati (voce), Roberta Bartoletti (organetto) e Mauro Vizioli (mimo), era la volta di Antonello Ricci che ha recitato “Orazione per Viterbo”, ricordando tra l’altro come Il Bullicame, insieme alla pala di altare della deposizione di Sebastiano del Piombo, erano gli unici motivi di visita dei pellegrini medievali alla città di Viterbo. Dopo Antonello era la volta della vivacissima Laura Leo che ha allietato tutto il folto pubblico con battute e barzellette come solo lei sa raccontarle.

Poi è stata la volta delle sfilate di moda che si sono alternate con le scuole di danza e con i numeri di vivace coreografia della Danza del Ventre con Sabrina Piscopo e le sue allieve. Alla fine della mostra canina che si teneva sui prati del Centro Sportivo Il Bullicame, i campioni a quattro zampe premiati, hanno sfilato sul palco della Festa.

A chiusura di serata i bravi musicisti del “Kubanaja Jam Band” che con i loro ritmi e la musica piacevole e vivace hanno chiuso in bellezza la quarta Festa del Bullicame. Nel pomeriggio sul palco è salito anche il sindaco di Viterbo Giulio Marini,per un indirizzo di saluto. L’evento è stato presentato dall’attore Alessandro Cica.